2012 - Messaggio di Pietro Ingrao
2012 - Messaggio di Pietro Ingrao PDF Stampa Email
Interventi vari
Messaggio di Pietro Ingrao in occasione della proiezione del film di Filippo Vendemmiati
"Non mi avete convinto" 
Pietro Ingrao, un eretico

Palazzo Montecitorio - Aula dei Gruppi
Via Campo Marzio, 78 Roma
Martedì 2 ottobre 2012, ore 18.00



Mi dispiace non poter essere con voi oggi, ma sono sicuro che mi comprenderete: ho 97 anni.

Scrivo queste brevi righe in primo luogo per ringraziare tutti coloro che sono venuti a vedere il film, scegliendo di condividere con me una storia che non è solo personale, ma attraversa grandi esperienze collettive in un percorso lungo un secolo.

Insieme a voi, e anche a nome della mia famiglia, voglio poi ringraziare Filippo Vendemmiati e tutta la sua squadra, per la sensibilità umana, politica, e anche musicale, con cui hanno ricostruito le mie vicende e le mie passioni.

Un ringraziamento speciale va a mia sorella Giulia, per avermi aiutato a raccontare e soprattutto per ciò che lei rappresenta nella mia vita.

 

E infine, grazie alla Fondazione Camera dei deputati, e al suo Presidente Fausto Bertinotti, per aver offerto come sede della prima proiezione a Roma uno spazio del Parlamento: un luogo a cui ho dedicato così tanta parte delle mie energie, con impegno e convinzione profonda.  

Il Parlamento è un luogo vitale per il dialogo politico. Nasce per attuare il principio  irrinunciabile della democrazia: le leggi che regolano la vita di un popolo devono essere scritte da chi è stato scelto dal popolo.

Nella crisi di oggi, non possiamo consentire che questo principio venga dimenticato o stravolto: che la parola Parlamento divenga simbolo di privilegi e interessi personali, che la parola politica divenga sinonimo del potere dei pochi e dei forti.

Nella mia vita ho sostenuto l’idea di una politica che è strumento di cambiamento nelle mani di tutti, soprattutto di chi non ha potere; e ho lottato per realizzarla.

Se il film che state per vedere vi smuove dentro qualcosa, spero non sia la nostalgia per il passato: ma la volontà di far vivere questa idea della politica nell’Italia di oggi, e l’impegno a portarla nel futuro.

Grazie a tutti e tutte, e buona visione,

Pietro Ingrao

 
Copyright © 2017 www.pietroingrao.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.